01 June 2007

Home Information Pack


Dal primo agosto 2007 il proprietario di immobile ad uso residenziale con quattro o più camere da letto che intenda promuoverne la vendita dovrà fornire ai potenziali acquirenti un prospetto informativo, denominato Home Information Pack (di seguito ‘HIP’). Le informazioni da fornire obbligatoriamente nell’interesse dei potenziali acquirenti e con anticipo rispetto all’inizio della attività di promozione, consistono nelle seguenti:-

  • certificazione relativa alla situazione energetica, energy performance certificate;
  • dichiarazione contenente informazioni chiave sull’immobile (quali il nome del venditore e l’indirizzo dell’immobile; conferma del regime legale dell’immobile – freehold, leasehold o commonhold, registrazione o meno del titolo, etc).
  • prova del titolo legale;
  • risultanze di ricerche presso la Local Authority e presso l’ente che si occupa della fornitura e dello smaltimento delle acque;
  • per gli immobili in regime di leasehold, ulteriori informazioni quali copia del lease, ricevute delle spese condominiali e documentazione equivalente al certificato di abitabilità, se disponibile.

In via eccezionale, l’attività di promozione potrà iniziare anche in assenza di un prospetto informativo completo, purché le informazioni mancanti vengano fornite entro 28 giorni dall’inizio della attività di commercializzazione dell’immobile.

La legge dispone, peraltro, precise deroghe all’obbligo di compilazione del HIP nel caso di vendita di immobili ad uso commerciale, di immobili da ricostruire, di compravendite di immobili tra membri della stessa famiglia, o di vendita di pacchetti di immobili ad uso residenziale o misto.

La mancata o incompleta compilazione del HIP comporterà una sanzione amministrativa di £200, normalmente preceduta da un preavviso. Il Trading Standards Office è l’organo competente a vigilare sul corretto adempimento degli obblighi di informazione gravanti sui venditori e, se del caso, a irrogare la sanzione de qua.

Qualora l’agente immobiliare, pur consapevole della violazione di tale obblighi da parte del venditore, continui nella sua attività di promozione per la vendita dell’immobile, sarà passibile di investigazioni, eventualmente seguite da sanzioni, da parte del Office of Fair Trading.

Category: Article